Musicisti

Andrea Cupia

Musicista poliedrico con particolare attitudine alla direzione, unisce vitalità ed energia, un raffinato senso musicale oltre ad un profondo e rispettoso approccio alla partitura. Nato nel 1968 vicino a Milano, ottiene i diplomi di Corno (1991) e Pedagogia Musicale (1994) presso il Conservatorio Statale di Musica di Novara e quello in Direzione d’Orchestra (2003) presso il Conservatorio della Svizzera Italiana a Lugano. Prima di approcciarsi alla sola direzione, ha svolto un’intensa attività come strumentista (piu’ di 2000 concerti). Dal 1993 fino al 2013 è primo Corno dell’Orchestra del Teatro Carlo Coccia di Novara, e dal 1994 al 2004 co-prima parte presso l’Orchestra “Guido Cantelli” di Milano. Come Direttore d’orchestra ha debuttato nel 2006 presso il palazzo dei Congressi di Lugano alla guida dell’Orchestra Guido Cantelli di Milano con la partecipazione del celebre pianista russo Vadim Rudenko. Ha fondato l’Ensemble Opera ViVa, in territorio svizzero, che accoglie rinomati musicisti del panorama musicale svizzero ed italiano. Nel novembre 2009 é stato selezionato come Resident Conductor della Guiyang Symphony Orchestra in Cina. Dal 2008 collabora stabilmente con il M° Juanjo Mena Chief Conductor della BBC Philarmonic.

http://www.andreacupia.com


Coro del Mendrisiotto

Nato nel 1989, nel 2019 ha festeggiato i 30 anni di attività.
Dal 2007, sotto la raffinata direzione del Maestro Andrea Cupia, si è indirizzato verso nuove sonorità e nuovi modi di far musica, riprendendo canti popolari di matrice rinascimentale e barocca, senza perdere di vista autori più vicini ai giorni nostri ed alle realtà locali.
Dopo le limitazioni imposte dalla pandemia ha ripreso l’attività, accogliendo con entusiasmo la proposta del maestro Cupia di cimentarsi nel progetto “La trilogia del giorno”, un modo originale e innovativo di approcciarsi al proprio pubblico.
Dopo la prima tappa vacallese, con “Le soir”, completerà il ciclo con “Le midi”, domenica 26 giugno presso la Masseria Cuntit di Castel San Pietro e il 2 ottobre con“Le matin” presso Il Centro cantonale del Verde di Coldrerio.
Il comitato è formato da Flavio Foletti presidente, Marco Genini vicepresidente, Daniela Bottinelli segretaria, Valeria Poretti cassiera e Verusca Vassalli membro.

https://www.facebook.com/CORO-del-Mendrisiotto


Operaviva ensemble

Ideato e diretto da Andrea Cupia, l'ensemble, di organico variabile da 11 a 40 elementi, vanta la collaborazione di affermati musicisti del panorama musicale svizzero ed italiano (es. Orchestra Scala di Milano, Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra nazionale della RAI).


https://www.facebook.com/orchestraoperaviva/

 

 

 


Luigi Ricco

Si è diplomato in Organo e Composizione organistica sotto la guida di Giovanni Walter Zaramella, presso il Civico Istituto “G. Donizetti” di Bergamo, dove ha conseguito inoltre il diploma di Pianoforte con Fernanda Scarpellini e Marco Giovannetti.
A pieni voti ha conseguito il Diploma di Clavicembalo presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano sotto la guida di Mariolina Porrà.Presso il Conservatorio “L. Dallapiccola” di Como ha seguito il corso di Musica Corale e Direzione di Coro nella classe di Bernardino Streito.
Ha vinto premi di concorso: Primo premio come clavicembalista al Concorso “Città di Alassio”, Secondo premio per la Musica da camera al Concorso “Città di Meda” e di “Ponte in Valtellina”.

[continua...]


Elena Romiti

Si è diplomata in oboe presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria sotto la guida di O. Zoboli ed in oboe barocco presso la scuola Civica di Musica di Milano. Si è poi laureata presso il DAMS di Brescia con una tesi sulla produzione di Robert Ashley e di Steve Reich, relatore Fabrizio Chirico.
Ha seguito seminari con O. Zoboli e R. Canter in diverse edizioni dei Corsi Internazionali di Perfezionamento "Tullio Macoggi" di Varenna (Co).

[continua...]


Letizia Romiti

Diplomata in organo e composizione organistica sotto la guida di Luigi Benedetti presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, ha conseguito presso l’Università della stessa città, la laurea in Filosofia con una tesi sulle Messe organistiche di Gerolamo Cavazzoni, relatore Guglielmo Barblan.
Si è poi diplomata in clavicembalo presso il Conservatorio di Musica di Brescia dove ha studiato con Fiorella Brancacci. Ha frequentato il corso di L. F. Tagliavini presso l’Accademia di Musica Antica Italiana per Organo a Pistoia e corsi di interpretazione tenuti da K. Gilbert e T. Koopman.

[continua...]


Max De Aloe

 

Max De Aloe è considerato dalla stampa specializzata tra i più attivi armonicisti jazz in Europa e annovera nel suo curriculum prestigiose collaborazioni in sala di registrazione e/o dal vivo con musicisti del calibro di Kurt Rosenwinkel, Adam Nussbaum, Paul Wertico, Bill Carrothers, John Helliwell dei Supertramp, Eliot Zigmund, Enrico Pieranunzi, Paolo Fresu, Michel Godard, Jesper Bodilsen, Niklas Winter, Mike Melillo, Don Friedman, Garrison Fewell, Dudu Manhenga, Bruno De Filippi, Franco Cerri, Renato Sellani, Gianni Coscia, Gianni Basso, Dado Moroni e molti altri.
Ha circa cinquanta CD al suo attivo, di cui 15 come leader ma anche spettacoli in solo, realizzazioni di colonne sonore per spettacoli teatrali e documentari, oltre a collaborazioni con poeti, scrittori e registi. Tra i tanti da annoverare Lella Costa, Marco Baliani, Giovanni Veronesi, Oliviero Beha, Paolo Nori, Giuseppe Conte, ecc.
Si è esibito in festival e prestigiose rassegne in diversi Paesi tra cui, Sud Africa, Zimbabwe, Mozambico, Madagascar, Brasile, Cina, Hong Kong e in tutta Europa. In ambito pop ha collaborato con Mauro Pagani e Massimo Ranieri.
Ha vinto negli ultimi cinque anni il Jazz It Awards indetto dalla rivista Jazzit come migliore musicista italiano del 2014, 2015, 2016, 2017 e 2018 nella categoria riservata agli strumenti vari (viola, violoncello, armonica, banjo, arpa, mandolino. ecc.). Ed è vincitore del premio Orpheus Awards 2015 con il CD Borderline per la sezione jazz.
In ambito televisivo è stato ospite nel 2014 nel live show del sabato sera di Rai Uno al fianco di Massimo Ranieri e nello stesso anno è stato l'alter ego musicale di Federico Buffa nelle dieci puntate di Federico Buffa racconta storie mondiali per Sky Sport e Sky Arte.

http://www.maxdealoe.it

[continua...]


Roberto Olzer

Diplomato in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio ‘G. Verdi’ di Milano sotto la guida del M° Giancarlo Parodi e, con il M° Alberto Magagni, in pianoforte al Conservatorio di Mantova, si dedica ben presto all’apprendimento e allo sviluppo delle tecniche improvvisative nel repertorio jazzistico grazie alla frequentazione di Ramberto Ciammarughi.
Laureato a pieni voti in Filosofia presso l’Università Cattolica di Milano, affianca all’attività didattica quella compositiva (con vari lavori pubblicati, tra i quali il brano ‘Per Geometrico Destino’ per Soli, Coro e Orchestra, commissionato dal comitato italo-elvetico per le celebrazioni del centenario del traforo del Sempione), quella di arrangiatore, per svariate formazioni tra le quali l’Orchestra Sinfonica del Teatro Coccia di Novara e il Decimino di Ottoni del Teatro la Scala di Milano. Per quest’ultimo, ha arrangiato – tra le altre partiture – un Omaggio a Nino Rota, una Suite dedicata a John Williams, e la Rhapsody in Blue di Gershwin, in cui si è anche proposto quale pianista solista.

https://robertoolzer.com

[continua...]