Musicisti

Roberta Schmid

Nata a Napoli, successivamente al Diploma in Organo e Composizione organistica conseguito presso il Conservatorio "S. Pietro a Majella" di Napoli sotto la guida della prof. A.M. Robilotta, si è perfezionata con maestri di fama internazionale: L. Ghielmi, E. Kooiman, M. Radulescu, D. Roth, K. Schnorr, L.F. Tagliavini, M. Tor-rent, P. Westerbrinck, W. Zerer, approfondendo le prassi esecutive dei diversi reper-tori organistici.
Ha conseguito il Diploma di Interprete di Musica Italiana e Tedesca per Organo a sèguito del Corso triennale di Formazione Professionale per Organisti organizzato dalla Regione Toscana, previa selezione nazionale, presso l'Accademia di Pistoia.

[continua...]


Daniela Del Monaco

Nata a Napoli, ha cantato per la Fenice di Venezia, il Comunale di Treviso, l’Accademia Chigiana di Siena, la Fondazione Gulbenkian di Lisbona, il Semper Oper di Dresda, il Massimo di Palermo, il Teatro di Tirana, ed in Germania, Belgio, Francia, Svizzera, Brasile.
Con l’ ensemble barocco "Cappella della Pietà dei Turchini" è stata ospite dei più importanti Festival di musica antica e di teatri e sedi prestigiose (S.Carlo di Napoli, Accademia di S. Cecilia, Konzerthaus di Vienna, Cité de la Musique di Parigi) ed ha inciso 14 cd di capolavori del barocco napoletano per Symphonia, Opus 111 e Naive.
Ha inciso inoltre per la Vergin-EMI e per la Nuova Era, per la RAI e la RTSI.

[continua...]


Roberto Bonetto

Roberto Bonetto ha iniziato giovanissimo lo studio del pianoforte e successivamente quello dell’ organo, diplomandosi presso il Conservatorio di Musica di Padova in organo e composizione organistica con il massimo dei voti sotto la guida del M° Renzo Buja. Ha ottenuto in seguito il diploma in clavicembalo presso il Conservatorio di musica di Verona con il M° Danilo Costantini ed ha contemporaneamente proseguito gli studi di composizione con il M° Antonio Zanon, portando a termine il corso di contrappunto e fuga.
Ha partecipato a corsi di perfezionamento tenuti da celebri docenti quali Jean Langlais, Gaston Litaize, Daniel Roth, Ton Koopman, Emilia Fadini, approfondendo, in seguito, lo studio del repertorio romantico francese a Parigi con il Naji Hakim.

[continua...]


Luigi Ricco

Si è diplomato in Organo e Composizione organistica sotto la guida di Giovanni Walter Zaramella, presso il Civico Istituto “G. Donizetti” di Bergamo, dove ha conseguito inoltre il diploma di Pianoforte con Fernanda Scarpellini e Marco Giovannetti.
A pieni voti ha conseguito il Diploma di Clavicembalo presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano sotto la guida di Mariolina Porrà.Presso il Conservatorio “L. Dallapiccola” di Como ha seguito il corso di Musica Corale e Direzione di Coro nella classe di Bernardino Streito.
Ha vinto premi di concorso: Primo premio come clavicembalista al Concorso “Città di Alassio”, Secondo premio per la Musica da camera al Concorso “Città di Meda” e di “Ponte in Valtellina”.

[continua...]


Federica Iannella

Ha svolto i suoi studi musicali presso i Conservatori “G. Rossini” di Pesaro, diplomandosi in Organo, Composizione Organistica e ”A. Pedrollo” di Vicenza, laureandosi cum laude in Discipline Musicali a indirizzo Interpretativo Organistico. Ha ottenuto la laurea in musicologica col massimo dei voti presso l’Università di Bologna ed ha partecipato a numerosi corsi di specializzazione: di grande importanza le lezioni apprese dal Maestro W. Zerer ad Amburgo.

[continua...]


Silvio Celeghin

Dopo i Magisteri in Pianoforte, Organo e Clavicembalo ottenuti col massimo dei voti, si è perfezionato con i docenti Virginio Pavarana e Francesco Finotti. Ha partecipato a corsi di interpretazione organistica con Jean Guillou, Luigi Ferdinando Tagliavini, Olivier Latry e ottenuto premi in Concorsi Internazionali e Nazionali come il terzo premio assoluto all’Internationaler Orgelwettbewerb “J.J.Froberger” di Kaltern (Bolzano).
Collabora col trombettista Fabiano Maniero, con il Trio “Dolce Sentire” e, come solista e continuista, con i “I Solisti Veneti” di Claudio Scimone. Ha suonato con altre formazioni, tra le quali l’Orchestra di Padova e del Veneto, Maggio Musicale Fiorentino, Milano Classica, La Fenice di Venezia, Simon Bolivàr di Caracas.

[continua...]