Musicisti

Luigi Ricco

Si è diplomato in Organo e Composizione organistica sotto la guida di Giovanni Walter Zaramella, presso il Civico Istituto “G. Donizetti” di Bergamo, dove ha conseguito inoltre il diploma di Pianoforte con Fernanda Scarpellini e Marco Giovannetti.
A pieni voti ha conseguito il Diploma di Clavicembalo presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano sotto la guida di Mariolina Porrà.Presso il Conservatorio “L. Dallapiccola” di Como ha seguito il corso di Musica Corale e Direzione di Coro nella classe di Bernardino Streito.
Ha vinto premi di concorso: Primo premio come clavicembalista al Concorso “Città di Alassio”, Secondo premio per la Musica da camera al Concorso “Città di Meda” e di “Ponte in Valtellina”.

[continua...]


Roberto Mucci

Nato a Rho nel 1972, consegue i seguenti titoli musicali: diploma in Organo e composizione organistica (con lode, sotto la guida di L. Molfino, Istituto pareggiato G. Donizetti - Bergamo); diploma in Musica corale e direzione di coro (con A.E. Negri, Conservatorio G. Verdi - Como); laurea in Canto Gregoriano e Musica Sacra (cum laude) presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra di Milano; diploma in Alta Composizione (con il massimo dei voti, nella classe di C. Ballarini, Conservatorio G. Verdi - Como).
Ha perfezionato la propria preparazione riguardo all'improvvisazione organistica con F. Caporali.
Come compositore ha al suo attivo pagine di varia natura e destinazione: attratto dapprima da linguaggi di ascendenza tonale, si è successivamente dedicato alla ricerca di un mondo espressivo più personale che sta trovando il suo culmine nelle sperimentazioni attuali, alcune delle quali dedicate all'esplorazione delle risorse inedite del proprio strumento (ved. Youtube: Roberto Mucci Jeux, seulement jeux...). Nel 2003 ha vinto il terzo premio alla International music Competition indetta dal Comune di Cortemilia (Cn) con il brano per piccola orchestra Ipomisophrygium. Fecondo autore di Musica Sacra, ha pubblicato per LDC Leumann (Torino), Carrara (Bergamo), Rugginenti (Milano), Preludio (Milano). Varie sue composizioni sono state oggetto di incisione discografica.

[continua...]


Antonello Molteni

Ha iniziato lo studio del violino a sedici anni con il M° Antonio Maci con cui si è diplomato.
In seguito si è perfezionato sotto la guida del M° Franco Fantini, violino di spalla all’Orchestra del Teatro alla Scala.
Ha collaborato con le Orchestre dell’Angelicum e del Teatro alla Scala nella stagione 1978-79 e nel 1980 è entrato a far parte stabilmente dell’Orchestra Sinfonica di Milano della Rai.
Dal 1994 al 2015 a fatto parte dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai che ha sede a Torino ed è stato membro della commissione artistica e di quella di liuteria dell’Orchestra stessa.
Nel corso di queste esperienze ha avuto modo di collaborare con direttori quali Claudio Abbado, Riccardo Chailly,Carlo Maria Giulini, Daniel Baremboim, Gary Bertini, Myung-Whun Chung, Lorin Maazel, Rafael Frübeck de Burgos, Eduardo Mata, Zubin Mehta, Valery Ghierghiev, Wolfgang Sawallisch, Georges Prêtre, Giuseppe Sinopoli e solisti di fama internazionale affinando così il gusto e le proprie capacità musicali.

[continua...]


Andrea Chindamo

Nato a Como nel 1983. Si laurea nel 2007 con il massimo dei voti e la lode nei Trienni Accademici Superiori di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” nella classe del M° Roberto Stefanoni.
Dopo un periodo di studi in Germania con il M° Kalle Randalu presso la Hochschule für Musik di Karlsruhe, completa il suo ciclo di formazione nei Bienni Accademici Specialistici del Conservatorio di Como dove, nel febbraio del 2010, si laurea con il massimo dei voti e la lode.
Ha seguito masterclass pianistici tenuti da insigni Maestri tra cui Aldo Ciccolini, Vincenzo Balzani, Marcello Abbado, Sergio Perticaroli, Alain Planès, Alexander Lonquich, Ippazio Ponzetta. In particolare, di grande importanza è stata la partecipazione alle lezioni del M° Vsevolod Dvorkin e di Natalia Trull, professoressa presso il Conservatorio di Mosca “P.I. Caikovski”.
Nel 2006 viene premiato al Concorso nazionale “C. Vidusso”, mentre nel 2007 ottiene la vittoria del “Premio Albricci” e del 1° Premio al Concorso “Città di Lissone”. Sempre nel 2007 è il vincitore della selezione regionale Lombarda del “Concorso nazionale talenti per la musica”, risultando poi tra i finalisti nazionali di Pesaro. Nel 2008 gli viene conferito il “Premio Terraneo”. Nel 2010, a Genova, è tra i 5 finalisti al “Premio Nazionale delle Arti”.

[continua...]


Silvio Celeghin

E’ diplomato con il massimo dei voti in Pianoforte, Organo e Clavicembalo.
E’ stato premiato in vari Concorsi internazionali e nazionali ; si esibisce come solista e in varie formazioni d’assieme (Duo - Trio - Ensemble Corali)
Numerose le sue incisioni discografiche in CD e DVD (www.silvioceleghin.it).
Le sue collaborazioni comprendono l’Orchestra di Padova e del Veneto, “Milano Classica”, “La Fenice” di Venezia, “I Solisti Veneti”, l’Accademia di S. Rocco, la “Simon Bolivàr” di Caracas. Suona in duo con il cornista Alessio Benedettelli e fa parte dell'Alphorntrio con Luciana Di Bella (soprano).
Tra i direttori e solisti ha suonato con C.Scimone, G.Acciai, F.Erle, F.M.Bressan, P.Toso, M.Viotti, H.Rilling, D.Matheuz.
Ha partecipato al concerto inaugurale de “La Fenice” (2003) diretto da Riccardo Muti.

[continua...]


Roberta Schmid

Nata a Napoli, successivamente al Diploma in Organo e Composizione organistica conseguito presso il Conservatorio "S. Pietro a Majella" di Napoli sotto la guida della prof. A.M. Robilotta, si è perfezionata con maestri di fama internazionale: L. Ghielmi, E. Kooiman, M. Radulescu, D. Roth, K. Schnorr, L.F. Tagliavini, M. Tor-rent, P. Westerbrinck, W. Zerer, approfondendo le prassi esecutive dei diversi reper-tori organistici.
Ha conseguito il Diploma di Interprete di Musica Italiana e Tedesca per Organo a sèguito del Corso triennale di Formazione Professionale per Organisti organizzato dalla Regione Toscana, previa selezione nazionale, presso l'Accademia di Pistoia.

[continua...]


Paolo Bottini

Il musicista cremonese Paolo Bottini, diplomato in organo, pianoforte e clavicembalo, pone al centro dei propri interessi l’attività di organista liturgico (dal giugno 1986 titolare del “Lingiardi” 1865 di Croce S. Spirito, supplente per oltre un ventennio al “Mascioni” della Cattedrale di Cremona e inoltre a Piacenza, dal 27 giugno 2015, in servizio al “Serassi” 1825 voluto e suonato dal celeberrimo Padre Davide da Bergamo; diploma abilitazione professionale diocesi di Parigi, 2012, città ove ha pure ricoperto per quasi un biennio l’incarico di supplente nella chiesa della Trinité, ove fu titolare il grande compositore e organista Olivier Messiaen; diploma Coperlim-CEI, 2001), occupandosi, altresì, della valorizzazione del patrimonio organario (promotore delle rassegne concertistiche “Organi Storici Cremonesi” e “Pasqua sugli Organi Storici Diocesani”, quest’ultima per conto della Diocesi di Fidenza, della cui Commissione per la Musica Sacra, inoltre, è membro dal 2000) e svolgendo parallelamente, e regolarmente da più di vent'anni, attività di concertista d'organo (nel 2017 si è esibito nelle prestigiose sedi del Festival Internazionale di Magadino in Svizzera e nella Cattedrale di Notre-Dame a Parigi), privilegiando il repertorio italiano ottocentesco, sia originale per organo che di derivazione operistica mediante suoi appositi adattamenti.

[continua...]


Alessandro Bianchi

Alessandro Bianchi diventa organista in chiesa a dodici anni ed è oggi uno dei piu’ attivi e affermati concertisti italiani sulla scena internazionale.
Nato a Como, si è diplomato in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio di Piacenza sotto la guida di Luigi Toja frequentando Masterclassess con Arturo Sacchetti e Nicholas Danby
E’ fondatore e Direttore Artistico dell’Associazione Musicale “Amici dell’organo di Cantù’”e organista della Basilica di S. Paolo a Cantù’.

Ha tenuto oltre duemila concerti, presentandosi sempre come solista e partecipando a innumerevoli Festivals Organistici Internazionali nelle più grandi e importanti Cattedrali e Sale da Concerto in oltre 40 paesi nei cinque continenti.

[continua...]


Luca Ratti

Nato nel 1979 a Milano, ha compiuto gli studi musicali sotto la guida del mo Luigi Toja all’Istituto Musicale “Giulio Rusconi” di Rho (Mi), conseguendo il diploma di Organo e Composizione Organistica presso il Civico Istituto Musicale “G. Donizetti” di Bergamo nel 2002. In seguito ha approfondito il repertorio organistico antico con Robert Hugo all’International Summer School of Early Music di Valtice (Rep. Ceca) e con Ton Koopman ad Haarlem (Olanda) e a Pistoia. Ha inoltre partecipato attivamente alle masterclass di interpretazione organistica tenute da Guy Bovet e Jacques van Oortmerssen a Mainz.
Ha conseguito con il massimo dei voti e la lode la laurea specialistica in Direzione Corale presso il Conservatorio "G. Verdi" di Como, con il mo Domenico Innominato.
Dirige il Coro Polifonico “S. Martino” di Inveruno (Mi) e dal 2003 il Piccolo Coro “Giulio Rusconi”. Svolge attività concertistica e ha al suo attivo diverse esecuzioni sia come solista sia in formazioni cameristiche, orchestrali e corali, partecipando a manifestazioni italiane e internazionali: come solista ha tenuto concerti in Belgio, Francia, Germania, Lituania, Polonia, Spagna, Svezia e Svizzera, esibendosi su organi celebri come quello progettato da Jean Guillou per l’Eglise de Notre-Dame des Neiges all’Alpe d’Huez, lo storico organo Fux (1736) di Fürstenfeldbruck o l’organo Rieger della Cattedrale di Fulda; ha avuto l’onore di partecipare alla XVII edizione dei Gottfried-Silbermann-Tagen, con un concerto sul prestigioso organo Trost di Altenburg, inaugurato nel 1739 da J.S. Bach.

[continua...]


Enrico Viccardi

Enrico Viccardi, nato nel 1961 a Maleo (Lodi), si è trasferito dopo pochi anni a Codogno, dove tuttora risiede.
Si è diplomato con il massimo dei voti in Organo e Composizione organistica al Conservatorio di Piacenza nella classe di Giuseppina Perotti, perfezionandosi poi con M.Radulescu alla Hochschule für Musik di Vienna.
Ha seguìto quindi numerosi corsi di perfezionamento con insegnanti quali E.Fadini, C.Tilney, J.Langlais, D.Roth e in particolare quelli tenuti da L.F.Tagliavini all'Accademia di Pistoia.
L'attività concertistica lo ha portato a suonare per rassegne ed associazioni prestigiose in Italia ed all'estero fra le quali Musica e poesia a San Maurizio (Milano), Feste organistiche di Venezia, Accademia di Pistoia, Colorno, Cattedrale di Cremona, Genova, Festival Internazionale di Trento, Bolzano, Festival Internazionale di Paola, Napoli, Bari, La Chaise Dieu, Lavaur, Cannes, Montpellier, Granada, Festival Internazionale delle Asturie, Barcellona, Andorra, Festival Internazionale di Lisbona, Porto, Isole Azzorre, Città del Vaticano, Londra, Malmö, Kremnica, Dornum, Uttum, Alma-Ata.
Ha collaborato anche con prestigiosi complessi come il Coro della Radio della Svizzera Italiana, l'ensemble Vanitas, i Sonatori della Gioiosa Marca con direttori quali R.Clemencic, D.Fasolis, G.Carmignola.

[continua...]


Lidia Cremona

Nata a Varese, si diploma brillantemente in Pianoforte, Clavicembalo, Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano dove ulteriormente consegue il Diploma Accademico di II livello in Clavicembalo con l’esecuzione integrale delle “Variazioni Goldberg” di J. S. Bach.
Si perfeziona all' Accademia Musicale Chigiana di Siena in pianoforte con Michele Campanella, in clavicembalo con Kenneth Gilbert e Christophe Rousset. Dopo il diploma in organo al Conservatorio Superiore di Musica di Ginevra con Lionel Rogg, consegue il Postgradual in organo con Michael Radulescu all’ Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna e il Postgradual in cembalo con Andrea Marcon e Florian Birsak all’ Universität Mozarteum di Salisburgo . E’docente presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como e svolge attività concertistica.


Federica Iannella

Ha svolto i suoi studi musicali presso i Conservatori “G. Rossini” di Pesaro, diplomandosi in Organo, Composizione Organistica e ”A. Pedrollo” di Vicenza, laureandosi cum laude in Discipline Musicali a indirizzo Interpretativo Organistico. Ha ottenuto la laurea in musicologica col massimo dei voti presso l’Università di Bologna ed ha partecipato a numerosi corsi di specializzazione: di grande importanza le lezioni apprese dal Maestro W. Zerer ad Amburgo.

[continua...]