Paolo Bottini

Il musicista cremonese Paolo Bottini, diplomato in organo, pianoforte e clavicembalo, pone al centro dei propri interessi l’attività di organista liturgico (dal giugno 1986 titolare del “Lingiardi” 1865 di Croce S. Spirito, supplente per oltre un ventennio al “Mascioni” della Cattedrale di Cremona e inoltre a Piacenza, dal 27 giugno 2015, in servizio al “Serassi” 1825 voluto e suonato dal celeberrimo Padre Davide da Bergamo; diploma abilitazione professionale diocesi di Parigi, 2012, città ove ha pure ricoperto per quasi un biennio l’incarico di supplente nella chiesa della Trinité, ove fu titolare il grande compositore e organista Olivier Messiaen; diploma Coperlim-CEI, 2001), occupandosi, altresì, della valorizzazione del patrimonio organario (promotore delle rassegne concertistiche “Organi Storici Cremonesi” e “Pasqua sugli Organi Storici Diocesani”, quest’ultima per conto della Diocesi di Fidenza, della cui Commissione per la Musica Sacra, inoltre, è membro dal 2000) e svolgendo parallelamente, e regolarmente da più di vent'anni, attività di concertista d'organo (nel 2017 si è esibito nelle prestigiose sedi del Festival Internazionale di Magadino in Svizzera e nella Cattedrale di Notre-Dame a Parigi), privilegiando il repertorio italiano ottocentesco, sia originale per organo che di derivazione operistica mediante suoi appositi adattamenti.

Segretario della “Associazione Italiana Organisti di Chiesa” (www.organisti.it) dal 1998 al 2011. Premiato nei concorsi organistici internazionali di Borca di Cadore (1997) e di Sant’Elpidio a Mare (1998), inoltre al concorso di composizione della Comunità Evangelica Luterana di Napoli (2007) e al concorso di composizione liturgica della diocesi di Versailles (2012). Ha pubblicato diversi c.d. di musica organistica per «Bongiovanni» (tre monografici dedicati a Petrali, Verdi e Busoni), per «MVCremona» (Galanterie; Concentus Ecclesiæ di F. Caudana; Il settecentesco organo della chiesa di S. Omobono in Cremona), per «Fugatto» (Improvvisazioni sul Cantico dei Cantici; L’organo Traeri 1723 di Camurana); per «Elegia Records» (Debussy à l’orgue); nel 2017 presso «Brilliant Classics» sono uscite le opere complete per organo dei compositori veneti settecenteschi Gaetano Valerj e Giovanni Battista Pescetti. Paolo Bottini è l’autore della prima biografia dell'organista, direttore di coro e compositore cremonese di origini piemontesi Federico Caudana (1878-1963), apparsa nel «Bollettino Storico Cremonese» nel 2009, musicista del quale ha pure redatto il catalogo completo delle opere. [www.paolobottini.it – www.organicremonesi.it]